Questo sito utilizza i cookies e le variabili di sessione per migliorare la tua esperienza di navigazione offrendoti un servizio personalizzato. La navigazione sul nostro sito ne comporta l'automatica accettazione. Per ottenere ulteriori informazioni, ti invitiamo a prendere visione della nostra Cookie Policy.

Nell’emergenza

emergenza 1Qualora si verifichi una crisi di scompenso cardiaco (che in questo caso viene definito ‘acuto’), è necessario ricorrere alle cure d’emergenza.
I segnali che indicano una crisi di tale entità sono


aron rosso la cute fredda e pallida
aron rosso la mancanza di fiato (dispnea) accentuata
aron rosso gorgoglii e rantoli (wheezing) durante il respiro
aron rosso espettorato (catarro) schiumoso
aron rosso gonfiore delle estremità (in particolare delle caviglie, con segni di fovea)
aron rosso senso di stanchezza e affaticamento
aron rosso gonfiore delle vene giugulari.

Se si riscontrano tutti questi sintomi o alcuni di essi, occorre chiamare il 118 e richiedere l’invio di un mezzo di soccorso.

Nel frattempo, è opportuno mettere la persona che sta subendo la crisi in posizione comoda (meglio se seduta o leggermente reclinata), senza mai farle alzare i piedi oltre il piano del letto, tranquillizzarla e somministrare ossigeno.

CONTATTI

AISC Associazione Italiana Scompensati Cardiaci
Telefono: +39 3387473575 – 06 54220296
Fax 06 99 36 76 13
Email: segreteria@associazioneaisc.org

iscriviti-alla-associazione

iscriviti-alla-newsletter

AISC Logo
Con il contributo non condizionato di: 
medtronic
Con la sponsorizzazione di
Novartis Logo
bayer
 
 
 
great italy logoFull Colour iHHub Logo Landscapelogo Pollica 1logo CSDM