Questo sito utilizza i cookies e le variabili di sessione per migliorare la tua esperienza di navigazione offrendoti un servizio personalizzato. La navigazione sul nostro sito ne comporta l'automatica accettazione. Per ottenere ulteriori informazioni, ti invitiamo a prendere visione della nostra Cookie Policy.

Domande frequenti
  • Home
  • L’ESPERTO RISPONDE
  • Domande frequenti
  • Ho 59anni cardiopatia ipoc.dilatativa FE 30% classe NYHA II-III, si può evitare il cordarone in presenza di ICD-CRT-D x aumento liv. tiroide
  • Ho 59anni cardiopatia ipoc.dilatativa FE 30% classe NYHA II-III, si può evitare il cordarone in presenza di ICD-CRT-D x aumento liv. tiroide.

Risponde il Dott. M. Volterrani, componente del nostro Comitato Scientifico:

Gentile Sig.******

Non conosciamo il motivo per cui sia stato messo cordarone se è presente crt. L'ipertiroidismo o l'ipotiroidismo sono spesso dovute ad un effetto collaterale del cordarone . Dipende se il cordarone è stato inserito per abbassare la probabilità di avere aritmie e quindi non fare entrare in funzione il def. o se è un retaggio di prima dell' impianto. Inoltre, dipende anche dalla severità dell'ipertiroidismo. Le consigliamo di consultare il suo cardiologo al più presto. Sperando di esserLe stati di aiuto, si inviano cordiali saluti.

CONTATTI

AISC Associazione Italiana Scompensati Cardiaci

Sede legale: Via della Meloria, 37 - 00136 Roma
Sede operativa: Viale Pasteur, 77 - 00144 Roma
Telefono: +39 3387473575 – 06 54220296
Fax 06 99 36 76 13
Email: segreteria@associazioneaisc.org

iscriviti-alla-associazione

icona 1

AISC Logo
Con il contributo non condizionato di: 
medtronic
Con la sponsorizzazione di
Novartis Logo
logo BSC40 Horiz
bayer
 
 
 
great italy logoFull Colour iHHub Logo Landscapelogo Pollica 1logo CSDM