Questo sito utilizza i cookies e le variabili di sessione per migliorare la tua esperienza di navigazione offrendoti un servizio personalizzato. La navigazione sul nostro sito ne comporta l'automatica accettazione. Per ottenere ulteriori informazioni, ti invitiamo a prendere visione della nostra Cookie Policy.

Domande frequenti
  • Home
  • L’ESPERTO RISPONDE
  • Domande frequenti
  • Come si fa con scompenso e fibrillazione, ad assumere un diuretico se si ha la prostatite e si urina molto e spesso e si hanno polpacci gonfi?
  • Come si fa con scompenso e fibrillazione, ad assumere un diuretico se si ha la prostatite e si urina molto e spesso e si hanno polpacci gonfi?

Risponde il Prof. Salvatore Di Somma, Direttore del Comitato Scientifico AISC

Gentile Sig.******
Il diuretico è un farmaco essenziale nella terapia dello scompenso cardiaco e nonostante possa creare qualche fastidio per la sua assunzione, come appunto la frequente minzione soprattutto in presenza di una concomitante patologia prostatica, esso va sempre continuato nella sua assunzione, tranne sospensione unicamente consigliata dal medico curante. In casi come il suo va sicuramente valutata la possibilità di migliorare la sintomatologia prostatica magari consultando un urologo. A tale riguardo ne valuti l'opportunità con il suo medico curante. Sperando di esserLe stati di aiuto. Cordiali saluti.

 

CONTATTI

AISC Associazione Italiana Scompensati Cardiaci

Sede legale: Via della Meloria, 37 - 00136 Roma
Sede operativa: Viale Pasteur, 77 - 00144 Roma
Telefono: +39 3387473575 – 06 54220296
Fax 06 99 36 76 13
Email: segreteria@associazioneaisc.org

iscriviti-alla-associazione

icona 1

AISC Logo
Con il contributo non condizionato di: 
medtronic
Con la sponsorizzazione di
Novartis Logo
logo BSC40 Horiz
bayer
 
 
 
great italy logoFull Colour iHHub Logo Landscapelogo Pollica 1logo CSDM