Questo sito utilizza i cookies e le variabili di sessione per migliorare la tua esperienza di navigazione offrendoti un servizio personalizzato. La navigazione sul nostro sito ne comporta l'automatica accettazione. Per ottenere ulteriori informazioni, ti invitiamo a prendere visione della nostra Cookie Policy.

EMERGENZA CORONAVIRUS

16 APRILE 2021_REGIONE PUGLIA AGGIORNAMENTI CAMPAGNA VACCINALE ANTICOVID_FASCE DI ETA’ 79-60 ANNI

Carissimi Associati della Puglia,

facciamo presente che la Regione ha esteso il calendario di offerta vaccinale, procedendo in ordine di anzianità e sulla base della disponibilità dei vaccini, per le persone da 79 a 60 anni che non rientrano tra i soggetti estremamente vulnerabili.
Di seguito riportiamo il calendario aggiornato per anno di nascita in base al quale sarà possibile accedere alla piattaforma online per manifestare la propria adesione alla vaccinazione:
• 29 marzo-10 aprile: anno di nascita 1942-1943
• 31 marzo-12 aprile: anno di nascita 1944-1945
• 2 aprile 2021-14 aprile 2021: anno di nascita 1946-1947
• 4 aprile-16 aprile: anno di nascita 1948-1949
• 6 aprile-18 aprile: anno di nascita 1950-1951
12 aprile -24 aprile: anno di nascita 1952-1953
• 14 aprile-26 aprile: anno di nascita 1954-1955
• 16 aprile-28 aprile: anno di nascita 1956-1957
• 19 aprile-1° maggio: anno di nascita 1958-1959
• 21 aprile-3 maggio: anno di nascita 1960-1961

È possibile aderire alla campagna vaccinale anche tramite il numero verde 800.71.39.31 attivo dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20 e le farmacie accreditate al servizio FarmaCUP.

Ricordiamo che le persone estremamente vulnerabili, tra cui pazienti affetti da scompenso cardiaco di classe III e IV NYHA e pazienti post shock cardiogeno, e persone con grave disabilità ai sensi della legge 104 del 1992 art. 3 comma 3 NON devono accedere al servizio di adesione online ma attendere la chiamata del proprio medico di medicina generale o del centro specialistico di cura.

Coloro che risiedono in uno dei piccoli Comuni della provincia di Foggia non devono aderire attraverso il servizio online ma saranno contattati direttamente l'ASL.

Per i pazienti con malattia rara, con la disposizione del Dipartimento Promozione della salute dell'8 aprile 2021 sono state fornite indicazioni sulla vaccinazione di tutti i pazienti con malattia rara con età maggiore di 16 anni. Per rendere celere il contatto con i pazienti e le loro famiglie è stato preparato un modulo di registrazione sul sito della Regione e tali soggetti verranno contattati dai centri di riferimento specialistico e dai sei centri territoriali delle malattie rare per programmarne la vaccinazione.

Per saperne di più è possibile consultare il sito della Regione

 

15 APRILE 2021_REGIONE MOLISE_ AGGIORNAMENTI CAMPAGNA VACCINALE

Carissimi Associati del Molise,

Vi informiamo che sul portale della Regione dedicato alla vaccinazione anticovid dal 7 aprile è aperta la sezione dedicata a tutte le persone con età compresa tra i 70 anni (anno di nascita 1951) e i 79 anni (anno di nascita 1942).
Inoltre, Vi ricordiamo che dal 6 marzo è attiva l’adesione ai soggetti vulnerabili, dai 16 ai 79 anni, individuati tramite circolare del ministero. (All. 3 della Circolare del Ministero della Salute del 9 febbraio 2021)
I soggetti considerati vulnerabili dovranno inserire il codice fiscale (sarà consentito l'accesso solo se in possesso di specifica esenzione per patologia o per invalidità);
Da questo link "Tabella esenzioni vulnerabili" è possibile verificare quali esenzioni rientrano in questa prima fase di campagna.
Una volta raccolte le adesioni, a seguito di valutazione medica, il programma delle somministrazioni verrà organizzato in base al criterio di severità della patologia segnalata.
Ove indicato, solo per determinate patologie, può essere inserito anche il dato del caregiver o del convivente che si prende cura del soggetto vulnerabile.
Per coloro che non hanno un'esenzione, nei prossimi giorni verrà indicata la modalità alternativa di adesione.

Dal 12 marzo è aperta anche l'adesione ESCLUSIVAMENTE ai conviventi di soggetti vulnerabili che NON possono ricevere la vaccinazione perché affetti da particolari patologie che non lo consentono, sia minori che maggiori di anni 16. Le fragilità che consentono la possibilità di aderire alla campagna vaccinale da parte di detti conviventi sono quelle specificatamente individuate tramite la Circolare del Ministero (All. 3 della Circolare del Ministero della Salute del 9 febbraio 2021) e quindi rientranti nelle aree di patologie in cui è espressamente prevista tale possibilità così come definita nella "Tabella esenzioni vulnerabili". Pertanto, SOLO OVE INDICATO nella suddetta tabella, per determinate patologie, possono essere inseriti anche i dati del caregiver o dei conviventi che si prendono cura del soggetto vulnerabile IMPOSSIBILITATO a ricevere la vaccinazione.

Per le famiglie con minori di 16 anni in condizioni di estrema vulnerabilità, per i quali, allo stato attuale, non è prevista la vaccinazione a causa dell’età, è disponibile l’account mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Va inviata una mail nella quale devono essere comunicati solo il nome e cognome del genitore e il recapito telefonico da contattare per la valutazione conseguente del caso.
Specificare codice esenzione regionale del minore e nome patologia.
Non vanno inseriti né il nominativo del minore, né la patologia.
Per i maggiori di 16 anni fragili, impossibilitati a vaccinarsi, ed in condizioni di estrema vulnerabilità è disponibile da lunedì 8 marzo 2021 l’account mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Va inviata una dichiarazione sostitutiva sottoscritta nella quale indicare il Nome e cognome della persona da contattare ed il nominativo del fragile oltre al recapito telefonico e indirizzo mail da utilizzare per la valutazione conseguente del caso – Elencare i riferimenti anagrafici dei soli conviventi con il fragile.

Per saperne di più è possibile consultare il sito della Regione al seguente link:
https://adesionivaccinazionicovid.regione.molise.it/app/f?p=300:73:::NO:RP,73::

 

15 APRILE 2021_REGIONE ABRUZZO_DAL 15 APRILE IL SERVIZIO DI PRENOTAZIONE DEL VACCINO ANTI-COVID PASSERÀ SULLA PIATTAFORMA POSTE

Carissimi Associati dell’Abruzzo,

da oggi, giovedì 15 aprile, sarà possibile aderire alla vaccinazione solo attraverso la piattaforma Poste e gli altri canali legati al nuovo sistema, come sportelli Postamat e portalettere.
Tutti i cittadini abruzzesi nati tra il 1942 e il 1951 potranno prenotare la vaccinazione utilizzando una delle seguenti modalità messe a disposizione da Poste:
•    sul portale prenotazioni.vaccinicovid.gov.it inserendo il proprio codice fiscale e il numero di tessera sanitaria;
•    contattando il numero verde 800.00.99.66 (attivo tutti i giorni dalle ore 8 alle ore 20);
•    utilizzando uno dei 270 sportelli Postamat attivi sul territorio regionale (pur senza essere clienti Poste, ma accedendo con la tessera sanitaria);
•    con l’ausilio dei 630 portalettere, attraverso i palmari a loro disposizione.
Seguendo la procedura indicata, ogni cittadino avrà la possibilità di prenotare la propria vaccinazione e di ricevere in tempo reale l’indicazione del luogo e della data della somministrazione.
Per le anomalie riscontrate durante la prenotazione della piattaforma è necessario contattare il numero verde messo a disposizione da poste (800 00 99 66). Gli operatori, riscontrando la problematica, invieranno una richiesta alla ASL per la risoluzione del caso.
Per consentire l’uniformità delle procedure di prenotazione sulla piattaforma unica di Poste sono state chiuse tutte le altre piattaforme regionali dove era possibile manifestare l’adesione alla vaccinazione. Coloro che hanno manifestato l’interesse alla vaccinazione,  tra cui i soggetti estremamente vulnerabili o con grave disabilità ed i  caregivers dei soggetti fragili identificati dal piano nazionale, saranno contatti dalle ASL territoriale che fornirà le tempistiche e le modalità per la somministrazione del vaccino.

Per saperne di più è possibile consultare il sito della Regione al seguente link:
https://www.regione.abruzzo.it/content/vaccinazione-anti-covid-19

 

15 APRILE 2021_REGIONE UMBRIA_ AGGIORNAMENTI CAMPAGNA VACCINALE_CATEGORIE PRIORITARIE

Carissimi Associati dell’Umbria,

a seguito dell'ordinanza nazionale n.6/2021 del Commissario per l'emergenza COVID-19 rimangono attive le prenotazioni della vaccinazione anticovid per le seguenti categorie:

1) Over 80 (1941 e anni precedenti)
2) Ospiti delle Strutture Semiresidenziali per non autosufficienti, sanitarie e socio-sanitarie
3) Soggetti estremamente vulnerabili
4) Persone di età compresa tra 70 e 79 anni (dal 1942 al 1951 compresi) che verranno contattati dal medico di medicina generale
5) Operatori sanitari e socio-sanitari ancora non vaccinati e tutti coloro che operano in presenza presso strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche e private
6) Soggetti delle categorie attualmente vaccinabili, risultati positivi al Covid-19 dai 90 ai 180 giorni dal riscontro della positività

LA PRENOTAZIONE DI CAREGIVER E FAMILIARI CONVIVENTI È SOSPESA IN ATTESA DELLA NUOVA PROGRAMMAZIONE DELLE CONSEGNE DEI VACCINI

Confermati i richiami con la 2° dose per le categorie relative al personale scolastico, universitario e forze dell’ordine.

Per prenotare il cittadino avrà a disposizione due modalità:
•    Portale web: vaccinocovid.regione.umbria.it
•    Presso tutte le farmacie

Nel dettaglio:
OVER 80
tutti i cittadini nati nel 1941 e negli anni precedenti possono prenotarsi online o attraverso le farmacie.
I medici di medicina generale proseguono con le  vaccinazioni a domicilio dei cittadini ultraottantenni impossibilitati a recarsi presso i punti vaccinali. Per questa fascia della popolazione non è necessaria la prenotazione, in quanto coloro che vi rientrano, vengono  contattati direttamente dal medico.

SOGGETTI ESTREMAMENTE VULNERABILI O CON DISABILITÀ GRAVI (vedasi documento in allegato con tabelle)
Da mercoledì 31 marzo possono prenotarsi tramite il portale web https://vaccinocovid.regione.umbria.it o in farmacia:
1) Tutti i soggetti beneficiari del codice di invalidità di cui alla Legge 104/1992 art. 3 comma 3
In merito alla vaccinazione dei soggetti estremamente vulnerabili beneficiari della Legge 104 art. 3 comma 3, si comunica che la Regione Umbria ha inserito a sistema gli elenchi pervenuti dall’INPS. Coloro che non riuscissero ad effettuare la prenotazione, in particolare chi ha ricevuto l’esenzione prima del 2010 e i soggetti minorenni, dovranno contattare il proprio medico curante esibendo il certificato cartaceo da cui si evince il riconoscimento di un handicap ai sensi della Legge 104 art. 3 comma 3. Il medico provvederà a validare la condizione posseduta e renderà possibile la prenotazione da parte del cittadino.
2) Tutti coloro che posseggono un codice di esenzione per patologia come da "Tabella 1" (vedasi documento in allegato)

Attenzione ai codici di esenzione
- Alcuni codici di esenzione per patologie, come da “Tabella 2”, necessitano obbligatoriamente di una valutazione da parte del proprio medico curante, medico di medicina generale o pediatra di libera scelta, che determinerà la presenza o meno dei criteri per la vaccinazione.
- Relativamente ad altre categorie, come da codici di esenzione indicati nella “Tabella 3”, i pazienti saranno contattati direttamente dai propri centri di riferimento.
- Tutti quei pazienti che pur avendo un codice di esenzione come da “Tabella 4”, risultano attualmente seguiti da centri extraregionali, dovranno far riferimento al proprio medico di medicina generale per la relativa prenotazione.

Persone di età compresa tra 70 e 79 anni (dal 1942 al 1951 compresi) non soggetti estremamente vulnerabili
Dal 1º aprile avvio della prenotazione e della vaccinazione delle persone di età compresa tra 70 e 79 anni (dal 1942 al 1951 compresi) con vaccino a vettore virale (Astrazeneca).
I cittadini saranno contattati e vaccinati dai medici di medicina generale

Soggetti delle categorie attualmente vaccinabili, risultati positivi al Covid-19 dai 90 ai 180 giorni dal riscontro della positività
Dal 6 aprile, sarà attiva la prenotazione tramite portale web https://vaccinocovid.regione.umbria.it, o in farmacia, anche per i soggetti delle categorie attualmente vaccinabili, che sono risultati positivi al Covid-19 dai 90 ai 180 giorni dal riscontro della positività
Questi cittadini riceveranno la somministrazione di un’unica dose di vaccino mentre coloro che non rientrano in questo range riceveranno la doppia dose di vaccino, come previsto dalle linee guida nazionali.

Per saperne di più è possibile consultare il sito della Regione al seguente link:
https://emergenzacoronavirus.regione.umbria.it/tutte-informazioni-vaccinazione-covid-19-umbria

SCARICA QUI IL DOCUMENTO CON LE TABELLE PER GLI ESTREMAMENTE VULNERABILI

CONTATTI

AISC APS - Associazione Italiana Scompensati Cardiaci Associazione di Promozione sociale

Sede legale: Via della Meloria, 37 - 00136 Roma
Sede operativa: Viale Pasteur, 77 - 00144 Roma
Telefono: +39 3387473575 – 06 54220296
Fax 06 99 36 76 13
Email: segreteria@associazioneaisc.org

                

 numero verde  NUMERO VERDE GRATUITO PER TELECONSULTO 800405952

 

iscriviti-alla-associazione

icona 1

AISC Logo
Con il contributo non condizionato di: 
medtronic
Con la sponsorizzazione di
novartis rm logo pos rgb

BSC wtag 541blue 2020

bayer
 
MERCK LOGO Rich Purple RGB 1
 
BI Logo CMYK
 
LOGO a sig horiz 2c bk jpg
 
 
 
 
 
 
great italy logoFull Colour iHHub Logo Landscapelogo Pollica 1logo CSDM